OTTAVIA - COMUNE DI MONTESPERTOLI

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home | Buon Senso | Piano casa - edifici del territorio aperto

Piano casa - edifici del territorio aperto

E-mail Stampa PDF

Piano casa →  edifici del territorio aperto1

È da pensare che la legge relativa agli ampliamenti straordinari, ed in particolare il divieto di cui all’articolo 5, comma 2, lettera c), debba essere valutato in combinato col comma 3 dell’articolo 3, e col comma 5 dell’articolo 4. E poiché lo strumento urbanistico, relativamente agli edifici del territorio aperto cui è riconosciuto un valore da salvaguardare, contiene dettagliate disposizioni circa il grado degli interventi ammessi, e col puntuale richiamo alle categorie edilizie, così come individuate dalla normativa regionale, è da pensare che quella di seguito descritta sia un’interpretazione ragionevolmente vicina alla volontà del legislatore regionale.

  • edifici NIS: poiché il grado massimo cui possono spingersi gli interventi edilizi è il restauro, così non sono consentiti gli ampliamenti straordinari del così detto piano casa, disciplinati sia dall’articolo 3, sia dall’articolo 4;
  • edifici RVT: poiché il grado massimo cui possono spingersi gli interventi edilizi è la ristrutturazione edilizia, ma con esclusione della demolizione con fedele ricostruzione, rialzamento del sottotetto, e addizioni funzionali, così non sono consentiti gli ampliamenti straordinari del così detto piano casa, disciplinati sia dall’articolo 3, sia dall’articolo 4;
  • edifici V: poiché il grado massimo cui possono spingersi gli interventi edilizi è la ristrutturazione edilizia, ma con esclusione della demolizione con fedele ricostruzione, così sono consentiti gli ampliamenti straordinari del così detto piano casa disciplinati dall’articolo 3, mentre non sono consentiti gli ampliamenti straordinari disciplinati dall’articolo 4;
  • edifici VT: poiché il grado massimo cui possono spingersi gli interventi edilizi è la ristrutturazione edilizia (e quindi con esclusione della sostituzione edilizia), così sono consentiti gli ampliamenti straordinari del così detto piano casa disciplinati dall’articolo 3, mentre non sono consentiti gli ampliamenti straordinari disciplinati dall’articolo 4;
  • edifici NV: poiché il grado massimo cui possono spingersi gli interventi edilizi, e con intervento edilizio diretto, è la sostituzione edilizia, così sono consentiti gli ampliamenti straordinari del così detto piano casa disciplinati sia dall’articolo 3, sia dall’articolo 4.
1 - Documento redatto dall’Ufficio Edilizia
Ultimo aggiornamento Martedì 18 Dicembre 2012 15:30  

You have no rights to post comments